Maschera sotto lampada UV-C; disinfezione con luce UV

Illuminazione per ospedali e strutture mediche – LED UV-C

Nel mondo di oggi, in cui i virus minacciano la società, ridurre il rischio di entrare in contatto con agenti patogeni dannosi è diventato fondamentale. Oltre a migliorare la qualità dell’aria e la ventilazione, l’illuminazione UV-C a raggi ultravioletti ha acquisito maggiore popolarità in quanto le strutture mediche hanno iniziato a cercare opzioni di disinfezione non chimiche e non monouso.

Garantire un ambiente ospedaliero pulito e sicuro è fondamentale per la sicurezza dei pazienti e del personale medico. Per questo motivo, nel settore sanitario sono in corso costanti miglioramenti per fornire prestazioni di alta qualità alle strutture e ridurre i costi energetici e di manutenzione. Una soluzione è rappresentata dai diodi ad emissione di luce ultravioletta C (LED UV-C) che distruggono gli agenti patogeni pericolosi presenti nell’acqua, nelle superfici e nell’aria.

Per Distrelec è importante che le apparecchiature che vengano distribuite siano della massima qualità e sicurezza, soprattutto quando vengono utilizzate in luoghi di lavoro pericolosi. Alcuni dei nostri partner fornitori sono brand come OSRAM o Intelligent LED Solutions, che sono promotori dell’innovazione nei settori dei semiconduttori, si impegnano per la sostenibilità e “plasmano il futuro della luce”. 

Cosa sono i LED UV-C?

Oltre all’illuminazione generale, importante per le condizioni di lavoro del personale medico, l’illuminazione su cui ci concentreremo in questo articolo è la luce UV. Questo tipo di luce aiuta le organizzazioni a ridurre al minimo la diffusione dei superbatteri, che rimangono nelle stanze dei pazienti e portano a nuove infezioni.

I LED sono dispositivi semiconduttori costruiti con numerosi strati di materiali di supporto. Possono essere creati per accettare la lunghezza d’onda in ingresso e per emettere fotoni nella gamma UV-C, che possono essere utilizzati per prevenire la replicazione batterica. La disinfezione a raggi ultravioletti (UV) può aiutare a combattere agenti patogeni pericolosi come E. Coli, MRSA e C. diff.

Un altro termine che completa l’UV-C è UVGI (Ultraviolet Germicidal Irradiation). Secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, l’UVGI è “l’uso dell’energia ultravioletta (UV) che uccide organismi virali, batterici e fungini”. I LED UV-C sono piccoli e possono essere utilizzati in molti dispositivi diversi, tra cui depuratori d’aria, apparecchiature mediche e depuratori d’acqua.

Vantaggi dell’utilizzo della luce UV per la disinfezione

L’illuminazione per la disinfezione UV migliora sia l’esperienza del paziente che la capacità del personale di lavorare in modo efficiente e con particolare attenzione. L’aspetto fondamentale dei LED UV-C è la luce UV-C che deve essere emessa a lunghezze d’onda molto precise, poiché è il fattore principale che contribuisce a distruggere gli agenti patogeni. 

La tecnologia UV-C

Caratteristiche dei prodotti per la disinfezione ai raggi UV:

  • Possono uccidere anche il 99,9% dei batteri e dei virus.
  • Impiegano due secondi per distruggere i microrganismi
  • Dimensioni compatte
  • Non sono tossici
  • Spettro di emissione ristretto centrato su una specifica lunghezza d’onda
  • Basso consumo energetico
  • Bassa generazione di calore

Standard di sicurezza dei prodotti per la disinfezione a luce UV

Ogni prodotto con un’applicazione specifica deve essere conforme ad alcuni standard. Gli utenti o i clienti che acquistano tali apparecchiature devono sapere come utilizzare i prodotti e assicurarsi che questi siano stati testati ed esaminati.

Distrelec offre prodotti corredati dalle relative schede tecniche, in modo che, prima di effettuare un acquisto, i nostri clienti abbiano tutte le informazioni necessarie sul prodotto che desiderano acquistare. Come sostiene l’UCI Beckman Laser Institute & Medical Clinic, è importante ricordare che i raggi UV, per uccidere i germi, devono essere irradiati per un certo tempo e a determinate lunghezze d’onda

Cose da tenere a mente prima di acquistare prodotti per la disinfezione a luce UV:

Tipi di prodotti

Esistono diversi tipi di lampade a raggi ultravioletti C con specifiche diverse. Alcune producono molta luce UV-C e disinfettano in breve tempo. I quattro tipi più comuni sono:

  1. Lampade al mercurio a bassa pressione – simili alle lampade fluorescenti con una lunghezza d’onda di 253,7 nm. Producono una piccola quantità di luce visibile a causa di bande aggiuntive di radiazioni di mercurio. Sia le lampade al mercurio a bassa che ad alta pressione presentano una resistenza negativa, pertanto è necessario un reattore esterno per controllare il flusso di corrente.
  2. Le lampade a mercurio ad alta pressione, più simili alle lampade HID che alle lampade fluorescenti, sono ampiamente utilizzate nel trattamento delle acque. Irradiano una radiazione UV-C a banda larga, producendo una luce bianca e bluastra.
  3. Lampade a eccimeri – a seconda del mezzo, le lampade a eccimeri emettono una luce UV-C a banda stretta e ultravioletta sottovuoto a una serie di lunghezze d’onda. Producono meno calore delle lampade a mercurio e raggiungono il picco di emissione più rapidamente. L’emissione di eccimeri a 207 e 222 nm sembra essere meno dannosa rispetto alla radiazione germicida convenzionale a 254 nm.
  4. LED – come accennato all’inizio di questo articolo, i LED UV-C a stato solido generano luce utilizzando componenti semiconduttori. Modificando la chimica del materiale semiconduttore, è possibile personalizzare la lunghezza d’onda di emissione, che conferisce al profilo di emissione del LED una selettività che va oltre la banda di lunghezze d’onda germicida. Secondo Semiconductor Today, dal 2021 al 2026 si prevede che il settore dell’illuminazione UV si svilupperà a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 17,8%, con un aumento del mercato dei LED UV a 2,466 miliardi di dollari.

Lunghezza d’onda 

È fondamentale prestare attenzione alla lunghezza d’onda, dal momento in cui può influire sull’efficacia del dispositivo nel distruggere i virus e inoltre può provocare rischi per la salute e la sicurezza. Il prodotto che acquisterete deve essere in grado di uccidere gli agenti patogeni senza causare troppi rischi per la salute. I dispositivi UVC disponibili sul mercato coprono uno spettro di lunghezza d’onda compreso tra 200 e 280 nm. Secondo l’Associazione Internazionale degli Ultravioletti, per eliminare gli agenti patogeni si dovrebbe utilizzare l’ultravioletto germicida nella gamma di 240-280 nm.

Superficie 

Poiché può essere difficile raggiungere tutti i punti in cui può comparire il virus, le soluzioni UV-C in genere non funzionano bene sulle superfici con creste e protuberanze ma su superfici dure e non porose.

Caratteristiche di sicurezza 

È importante assicurarsi che queste lampade siano sicure e non causino una luce esposta, ad esempio scegliendo “prodotti chiusi” con funzione di spegnimento automatico.

Attenzione a non guardare la luce

Le radiazioni UV-C possono potenzialmente provocare lesioni, quindi è bene evitare il contatto continuo con la pelle e non fissare l’illuminazione, poiché i suoi effetti a lungo termine sull’uomo sono ancora sconosciuti.

Applicazioni della luce UV

La radiazione UV viene spesso utilizzata per vari scopi nei processi industriali, medici e dentali, tra cui la fototerapia, l’eliminazione dei batteri, gli effetti fluorescenti, l’indurimento di inchiostri e resine nonché l’abbronzatura. 

Di seguito sono riportati alcuni dei prodotti utilizzati in diverse strutture per la disinfezione di aria, acqua e superfici.

LED UV, UV PowerStar, Soluzioni

I LED UV sono una buona soluzione per la polimerizzazione della resina nelle applicazioni dentali. La durata delle lampadine utilizzate nelle tecnologie di polimerizzazione tradizionali, come le alogene al tungsteno, era sostanzialmente inferiore a quella dei LED. Le resine vengono ora polimerizzate in pochi secondi, un processo che avrebbe richiesto molto tempo prima dello sviluppo dei sistemi LED. Inoltre, si riduce la quantità di energia utilizzata.

Applicazioni:

  • Polimerizzazione
  • Polimerizzazione degli inchiostri
  • Rilevamento di contraffazioni
  • Illuminazione di acquari
  • Sequenziamento medico e del DNA
  • Apparecchiature di ispezione
  • Illuminazione per orticoltura

Ulteriori informazioni e precauzioni importanti su UV PowerStar sono disponibili qui.

Schede LED UV, Oslon UV, Soluzioni LED intelligenti

La serie OSLON® UV è destinata a fornire una radiazione UV-C efficace per una varietà di applicazioni consumer, domestiche e mediche. Consente di realizzare progetti flessibili per vari tipi di applicazioni UV-C nei settori della disinfezione e purificazione dell’aria, dell’acqua e delle superfici, nonché del trattamento o del rilevamento.

Applicazioni: 

  • Illuminazione di apparecchiature
  • Disinfezione UV-C di aria, superfici e acqua
  • Rilevamento di fumo, polvere e particelle

Per ulteriori specifiche, consultare la scheda tecnica di OSRAM OSLON® UV 3636 1 LEDiL Selector.

Depuratore a luce UV-C, OSRAM

Una lampada UV-C intelligente è perfetta per l’uso in laboratori e ospedali. Con una gamma di lunghezze d’onda da 200 a 280 nm, la radiazione UV-C prodotta dalle lampade UV-C ad alta energia è molto adattabile e può essere utilizzata per disinfettare l’acqua e uccidere microrganismi pericolosi in altri liquidi, sulle superfici, sui prodotti alimentari e nell’aria. Oltre il 99,9% di tutti gli agenti patogeni può essere eliminato dalla tecnologia UV-C in pochi secondi senza l’uso di sostanze chimiche che causano effetti collaterali rischiosi, rendendola un’opzione conveniente e altamente affidabile. Quando si vedono persone entrare nell’area di lavoro UV, il sensore IR di AirZing pro spegne il sistema.

Caratteristiche:

  • Genera una luce UV da 253,7 nm (ideale per una sterilizzazione e una purificazione altamente efficaci).
  • Tecnologia comprovata che distrugge fino al 99,9% dei microrganismi.
  • È dotato di un sensore a infrarossi per spegnere il sistema quando vengono rilevate persone che entrano nell’area di lavoro UV
  • Avvio ritardato di 30 secondi per migliorare la sicurezza operativa
  • Reattori OSRAM appositamente sviluppati per aumentare le prestazioni dei bulbi UV-C OSRAM HNS
  • Emissioni prive di ozono
  • Copertura a 360 gradi

Applicazioni:

  • Ospedali
  • Uffici e scuole
  • Cinema
  • Bar & club
  • Eventi
  • Fabbriche & impianti
  • Autobus e stazioni ferroviarie
  • Cinema
  • Centri commerciali e ristoranti
  • Palestre e centri fitness

Ulteriori informazioni sulla lampada UV-C sono disponibili qui.

Soddisfare le richieste degli ospedali per una soluzione completa di disinfezione UV

[11:29] Modugno, Maria

L’illuminazione è un elemento chiave per un’assistenza sanitaria efficiente. I LED UVC sono quindi perfetti per la produzione di apparecchiature e per gli ambienti medici, che possono integrare questa tecnologia di disinfezione in prodotti nuovi ed efficaci in grado di proteggere i pazienti dalle infezioni associate all’assistenza sanitaria (HAI). Con i prodotti sopra menzionati, è possibile garantire che l’operazione, sia essa in un ospedale, in un centro chirurgico o in una clinica, sia valida e sicura. Tuttavia, è importante tenere presente che alcune lampade UVC possono causare danni se acquistate senza indicazioni chiare e senza un manuale d’uso. Fare clic sul pulsante qui sotto per cercare di più da Distrelec.

Total
0
Shares
Messaggio precedente

La scelta di soluzioni adeguate per l’imballaggio e la protezione della forza lavoro per mitigare gli effetti dell’ESD

Messaggio successivo

Dispositivi per applicazioni medicali Moxa

Pubblicazioni simili