Applicazioni di idrogeno nelle energie rinnovabili

La forza idrica, spesso nota come energia idroelettrica, è un tipo di energia rinnovabile che genera elettricità sfruttando il flusso naturale dell’acqua che scorre. Considerando l’attuale situazione mondiale e i piani per raggiungere l’azzeramento delle emissioni entro il 2050 (in alcuni Paesi anche prima), questa è una delle fonti energetiche chiave per la transizione ecologica. 

Per accelerare la transizione, è importante acquistare prodotti di marchi affermati, come Jumo, fornitore leader a livello mondiale di componenti e sistemi per sensori e automazione. Tutte le attività economiche di JUMO sono guidate dal concetto di sostenibilità; fin dall’inizio l’azenda si è concentrata sulla produzione organica e senza acquisizioni. La loro gamma di prodotti è aumentata e ora offrono sensori, trasmettitori e dispositivi di misurazione della conducibilità che consentono di utilizzare l’idrogeno.  

Se siete curiosi di sapere come questi dispositivi possano migliorare la vostra produzione e creare un ambiente di lavoro sostenibile, continuate a leggere.

Vantaggi della tecnologia idroelettrica

Per raggiungere lo zero netto, le aziende dovranno perseguire una decarbonizzazione profonda, che implica l’impiego di CCUS (Carbon Capture, Utilisation and Storage) e di idrogeno a basse emissioni di carbonio. Di seguito presentiamo i vantaggi e le applicazioni dell’energia idroelettrica.

L’energia idroelettrica è:

  • Un vettore energetico;
  • Un sostituto del carbone e del gas naturale;
  • In grado di immagazzinare energia a lungo termine e con grandi capacità;
  • Un elemento di supporto di 4 tecnologie chiave, quali:
    • L’elettrolisi – un elettrolizzatore produce idrogeno da energia verde
    • La conversione di energia dall’idrogeno per il calore e il trasporto basata sulla tecnologia cellulare (attraverso le celle a combustibile)
    • Il trasporto e lo stoccaggio – ad es. condotte, stazioni di rifornimento
    • La sintesi – produzione di metano e carburanti elettronici

L’energia da fonti rinnovabili per produrre tecnologia del gas. Fonte: JUMO

Per sapere di più su come le centrali idroelettriche consentono la transizione energetica verde, leggete qui.

Applicazioni d’idrogeno  JUMO

Nonostante l’idrogeno sia stato utilizzato per decenni nei processi di raffinazione industriale, oggi ha una varietà di utilizzi, tra cui la produzione con elettrolisi dell’acqua di idrogeno verde, la conversione in carburanti sintetici e l’uso in veicoli elettrici a celle combustibili. Jumo offre soluzioni compatibili con l’idrogeno che sono state testate sul campo e valutate nei laboratori specializzati in idrogeno.

Trasmettitore di pressione Jumo e H2. Fonte: JUMO

Trasmettitore di pressione 

Un trasmettitore di pressione è un dispositivo meccanico che monitora la forza di espansione di un campione liquido o gassoso. Questo tipo di sensore, noto anche come trasduttore di pressione, è costituito da una superficie sensibile alla pressione composta da acciaio, silicio o altri materiali, a seconda della composizione dell’analita.

I trasmettitore di pressione Midas S05 hanno campi di misura della pressione sia relativi che assoluti. Si tratta di strumenti universali che possono essere utilizzati anche in situazioni estreme, grazie al sistema di misura saldato in acciaio inossidabile di alta qualità e privo di guarnizioni. Il suo design offre il massimo livello di protezione contro la fuoriuscita del fluido di processo, è dotato di un sensore al silicio in grado di sopportare un enorme sovraccarico, anche nei campi di misura più piccoli, e può resistere a milioni di cicli di pressione.

I trasmettitori di pressione possono essere utilizzati:

  • nei sistemi di raffreddamento e condizionamento dell’aria,
  • nei compressori,
  • nell’ingegneria meccanica,
  • nei veicoli commerciali,
  • negli usi industriali della pneumatica.

I Trasmettitore di pressione con uscita di commutazione Delos SI consentono di misurare sostanze liquide e gassose e permettono il controllo della misura tramite software.

Sensori di temperatura 

I sensori di temperatura – oltre alle loro applicazioni generali, come la registrazione, il monitoraggio e la segnalazione delle variazioni di temperatura – rispondono all’esigenza di un monitoraggio preciso della temperatura nelle celle a combustibile e in altre tecnologie alimentate a idrogeno o che utilizzano l’idrogeno per la lavorazione e la sicurezza.

I JUMO sono utilizzati per monitorare la temperatura nelle celle a combustibile. Utilizzando sonde di temperatura RTD a vite, è possibile misurare la temperatura nei veicoli commerciali, nelle macchine edili e agricole, nei motori, nei compressori e nella tecnologia ferroviaria.

Misura della conduttività

L’elevata conduttività termica dell’idrogeno può essere utilizzata per valutare il contenuto di idrogeno nei gas. Per determinare la conducibilità elettrolitica nei liquidi, si utilizzano i sensori di conducibilità JUMO in combinazione con trasduttori appropriati. I Jumo sensori funzionano a due elettrodi. Ricevono una tensione alternata dal trasduttore. La conducibilità del fluido determina la quantità di corrente che attraversa il liquido e gli elettrodi.

Le possibili applicazioni includono:

  • Sostanze chimiche
  • Tecnologia alimentare
  • Acqua pura e altamente purificata 
  • Industria farmaceutica 
  • Produzione di chip 
  • Cambio ionico 
  • Impianti di osmosi inversa

Per l’analisi dei liquidi, Jumo offre una connessione intelligente e compatibile con il bus per i sensori digitali nell’analisi dei liquidi. La Jumo digiLine offre funzionalità Plug and Play e consente di misurare in modo efficiente e rapido diversi parametri. 

JUMO digiLine, un sistema di connessione compatibile con il bus per sensori digitali. Fonte: Jumo

Monitoraggio di sicurezza

L’obiettivo principale dei limitatori di temperatura di sicurezza è monitorare correttamente i processi termici e, in caso di guasto, commutare gli impianti in una condizione operativa sicura. Il compatto JUMO safetyM STB/STW Ex é configurabile , puó consentire il rilevamento precoce e affidabile dei guasti nelle aree Ex che potrebbero potenzialmente provocare lesioni personali, danni ambientali o distruzione degli impianti di produzione e dei materiali di produzione.

Automazione 

L’automazione degli impianti di idrogeno è possibile con delle soluzioni più innovative, la digitalizzazione e il collegamento in rete dell’impianto, la sicurezza e la tecnologia di controllo integrata. Con i controller programmabili della serie ecoTRANS di JUMO, la transizione verso le soluzioni più innovative può essere semplificata. 

Questo prodotto è stato progettato per essere utilizzato nella tecnologia dell’acqua in generale, consentendo la misurazione di liquidi con celle di misura della conducibilità conduttiva. Per il controllo e il monitoraggio, potrebbe essere utile il software ecoTrans di Jumo. Di seguito è riportato il programma di configurazione dTRANS, un accessorio per la serie ecoTRANS.

Distrelec è un distributore di apparecchiature Jumo. Grazie alla gamma di prodotti offerti da Jumo, Distrelec è ben posizionata per supportare i clienti ad affrontare la transizione verso l’energia pulita nei loro impianti. Cerca altri prodotti JUMO qui.

Total
0
Shares
Messaggio precedente

Mettitevi alla prova con il primo Quiz “Grandi menti” di Würth Elektronik

Messaggio successivo

Tecnologia solare fotovoltaica – Fluke

Pubblicazioni simili