Tecnologia solare fotovoltaica – Fluke

I Paesi di tutto il mondo stanno cercando di passare ad ambienti più sostenibili e puliti e di aumentare la popolarità delle alternative ai gas serra nocivi. Una parte importante della transizione verde è rappresentata dall’implementazione dell’energia solare ed eolica. Sebbene questi generatori di elettricità non siano le uniche fonti di energia rinnovabile, stanno rapidamente guadagnando quote di mercato. 

Con la crescita dell’industria dell’energia solare, è necessario un maggior numero di elettricisti, tecnici e installatori di impianti fotovoltaici. Gli impianti solari vengono rilevati, installati, sottoposti a manutenzione e rendicontati. Il lavoro per progredire verso l’energia pulita richiede quindi gli strumenti e le soluzioni giuste, come le apparecchiature di test solari, i misuratori di irraggiamento e i tester fotovoltaici. 

Oggi, l’attenzione si concentra sui sistemi fotovoltaici (PV) che generano elettricità direttamente dalla luce del giorno attraverso un processo elettrico presente in alcuni materiali noti come semiconduttori. Presenteremo le migliori soluzioni per l’industria del solare fotovoltaico di Fluke – un marchio presente sul mercato dal 1948, che aiuta i professionisti nelle installazioni elettroniche, nella manutenzione e nell’assistenza, producendo dispositivi sicuri e funzionali.

Una rapida introduzione al funzionamento dell’energia solare

La tecnologia fotovoltaica si basa su materiali fotovoltaici (come semiconduttori) o dispositivi che convertono la luce solare in energia. Un singolo FV è noto come cella; di solito è di piccole dimensioni e può produrre solo da 1 a 2 watt di potenza. Le celle fotovoltaiche sono collegate in catene per formare componenti più grandi, noti come moduli o pannelli, per aumentare la loro potenza. Le celle sono collegate tra materiali protettivi in vetro o plastica per resistere alle intemperie per molti anni. È possibile utilizzare singoli moduli o una combinazione di moduli per creare array. Come parte di un sistema fotovoltaico completo, uno o più array vengono successivamente collegati alla rete elettrica. 

Il fotovoltaico viene utilizzato soprattutto sui tetti o sulle pareti e non può essere coperto o oscurato da alberi o altre grandi costruzioni. Anche il peso dei pannelli non è leggero, quindi devono essere posizionati su tetti robusti, soprattutto se si trovano sopra tetti di tegole. Tuttavia, l’energia solare non è visibile solo sui tetti degli edifici, ma può alimentare qualsiasi cosa, da piccoli dispositivi elettronici come calcolatrici, giocattoli o lampade (illuminazione fotovoltaica). Tuttavia, la loro applicazione più comune si concentra sugli edifici. 

Gli impianti fotovoltaici possono essere sviluppati per soddisfare praticamente qualsiasi esigenza di energia elettrica, grande o piccola, grazie alla loro struttura modulare.

L’energia solare come fonte di energia rinnovabile

L’energia solare è una fonte di energia rinnovabile e illimitata, poiché viene rilasciata finché splende il sole. Inoltre, non produce emissioni di gas serra dannose quando viene convertita in elettricità, il che la rende la fonte perfetta su cui puntare nella transizione energetica globale.

Secondo IRENA, l’energia solare ed eolica rappresenterà l’88% di tutta la nuova capacità rinnovabile nel 2021. L’anno scorso l’energia solare è aumentata del 19%, mentre l’energia eolica del 13%.

Un’accelerazione della diffusione del solare fotovoltaico unita a una profonda elettrificazione potrebbe garantire il 21% delle riduzioni delle emissioni di CO₂ (quasi 4,9 gigatonnellate all’anno) entro il 2050.

Secondo Energy Monitor, una rete di siti web, la Cina insieme ad altre grandi potenze economiche come gli Stati Uniti, il Giappone e la Germania sono i leader mondiali nella produzione di energia solare. È possibile che altri paesi europei vedano il potenziale dell’energia solare? Certo, le regioni più piovose o con poco sole mostrano un minore interesse per questa fonte di energia rinnovabile. Tuttavia, secondo diverse stime, i moderni pannelli solari funzionano abbastanza bene anche con il tempo nuvoloso; persino la pioggia o il freddo a volte migliorano il funzionamento dei pannelli. La pioggia può lavare via lo sporco mentre la luce può ancora raggiungere i pannelli solari nonostante la leggera copertura nevosa continuando a produrre energia.

Strumento di misura per applicazioni fotovoltaiche

Le scosse e le folgorazioni sono un problema serio nei sistemi di energia solare. Gli installatori e i manutentori di impianti solari fotovoltaici sono inoltre tenuti a seguire il protocollo lockout/tagout (LOTO), ad indossare i dispositivi di protezione individuale (DPI) nonché a rispettare tutte le norme di sicurezza. Per saperne di più, leggete qui.

Garantire la sicurezza è fondamentale negli impianti elettrici. Anche la giusta attrezzatura fotovoltaica è una necessità quando si lavora su impianti solari

Fluke ha evidenziato nel suo video le 5 misure più importanti del settore solare, tra cui:

  1. Il misuratore di irraggiamento che consente di visualizzare l’intensità del sole in un sito solare.
  2. Tester di isolamento per garantire che tutti i fili siano in funzione.
  3. Strumento di misura della tensione e della corrente.
  4. Misuratore di qualità dell’alimentazione per misurare i transitori e le armoniche.
  5. Le telecamere a infrarossi possono scansionare i pannelli e notificare l’assenza di danni alle cellule.

Misuratore di irraggiamento

Il misuratore di irraggiamento Fluke IRR1-SOL è uno strumento di facile utilizzo per misurare l’irraggiamento solare, la temperatura ambiente e quella del pannello, l’orientamento del campo e gli angoli di inclinazione. Gruppo target: persone che effettuano il rilievo, l’installazione, la manutenzione o il controllo delle prestazioni dei pannelli solari o di un impianto fotovoltaico.

Multimetro a pinza

La pinza amperometrica 393 FC è progettata per i tecnici che lavorano in ambienti ad alta tensione in corrente continua: Impianti solari, energia eolica, ferrovie elettriche,banchi batterie di centri dati per gruppi di continuità. 

La pinza è in grado di misurare fino a 1500 V dc, ha un grado di protezione IP54 ed è ideale per il lavoro all’aperto incluso il collaudo dei pannelli fotovoltaici.

Termocamere

Attraverso la termografia è possibile individuare facilmente eventuali problemi e difetti e correggerli in modo mirato. Tra gli esempi si possono citare le impurità, le sacche di gas o le crepe nelle celle, le ombre transitorie (sporcizia, inquinamento, umidità, escrementi di uccelli), i danni causati dal riscaldamento o dal surriscaldamento, il malfunzionamento di un diodo di bypass o le interconnessioni scadenti. L’utilizzo di termocamere con caratteristiche eccezionali e l’esperienza di auditor qualificati sono entrambi necessari per un’identificazione affidabile dei problemi.

Le nuove termocamere Fluke TiS55+ e TiS75+ sono le più resistenti, progettate per resistere a cadute da 2 metri. Grazie alla resistenza all’acqua e alla polvere, potete essere certi che la vostra termocamera si accenderà sempre.

Multimetri digitali

Un multimetro digitale è lo strumento più utilizzato da un appaltatore di impianti solari per la risoluzione dei problemi, la verifica della diagnostica e la conferma delle riparazioni nel settore dell’energia solare fotovoltaica. 

Quando si tratta di risolvere rapidamente i problemi, la serie 80 di Fluke offre la precisione e le funzionalità avanzate di risoluzione dei problemi di cui avete bisogno. I multimetri digitali Fluke della Serie 80 sono stati scelti come i multimetri digitali su cui i tecnici industriali fanno affidamento. 

Kit del tester di terra

Il tester di terra Fluke 1625-2 é in grado di misurare le resistenze degli anelli di terra utilizzando solo le pinze, solo picchetti o una pinza e dei picchetti. È possibile eseguire test di terra all’ interno di edifici, su tralicci o comunque in qualsiasi altro luogo in cui non vi sia accesso al terreno. Possono aiutare a scoprire un guasto a terra nell’impianto fotovoltaico.

Total
0
Shares
Messaggio precedente

Applicazioni di idrogeno nelle energie rinnovabili

Messaggio successivo

L’importanza delle batterie nel processo di transizione verso le energie rinnovabili

Pubblicazioni simili