Componenti elettrici ed elettronici RND utilizzati in applicazioni industriali

L’approvvigionamento di componenti elettronici assorbe molto del tempo per un ingegnere. In genere sono diversi i fattori vitali che influenzano la scelta finale. Le sottili differenze nelle caratteristiche, nel rendimento e nel prezzo di un prodotto possono rendere la selezione dei componenti un compito impegnativo. Per questo motivo è fondamentale concentrarsi su ciò che i componenti possono offrire complessivamente per l’intera durata di vita del prodotto. Ad esempio, i componenti che offrono prestazioni superiori a quelle richieste, ma che hanno anche un prezzo più elevato, potrebbero non essere la migliore proposta in assoluto. È più sensato scegliere componenti adeguati allo scopo con un prezzo più conveniente.

È qui che entra in gioco un marchio come RND, che offre un’ampia gamma di prodotti per tecnici ed ingegneri di manutenzione. RND offre un’ampia gamma di prodotti e componenti elettronici di alta qualità a prezzi ragionevoli.

Approvvigionamento dei componenti elettronici

Se si guarda all’interno di qualsiasi apparecchiatura elettrica moderna, si troverà una varietà di componenti elettronici. Se osservate le schede dei circuiti stampati, potrete vedere una serie di circuiti integrati di elaborazione complessi e sofisticati, noti come “IC” o “chip”. Questi “chip”, come microcontrollori (MCU), unità di elaborazione grafica (GPU) e array di porte programmabili (FPGA), forniscono le capacità di elaborazione digitale della macchina. Tuttavia, la maggior parte dei componenti che vedrete sono componenti passivi, come resistenze, condensatori e induttori. Ma non dimentichiamo anche gli elementi hardware cruciali, tra cui connettori, ghiere, alloggiamenti e indicatori del pannello a LED.

Sia che si tratti di prodotti specializzati che di commodity, ogni componente deve essere inserito in una distinta base (BOM) e deve essere reperito. L’insieme di tutti i componenti della BOM rende il prodotto funzionante, ma la sua affidabilità e longevità di funzionamento sono altrettanto importanti. Per soddisfare gli standard di sicurezza regionali e internazionali, anche il funzionamento interno dell’apparecchiatura deve essere conforme agli standard e ai requisiti più severi. In breve, è necessario un alto grado di fiducia nei componenti per garantire un elevato grado di affidabilità e la loro conformità a tutti gli standard tecnici e di sicurezza pertinenti.

Kit di componenti elettrici per la costruzione di dispositivi digitali isolati su bianco. Parti e componenti della robotica Arduino. Set di moduli elettronici

Linee guida per la selezione dei componenti industriali

Il modo più semplice per scegliere l’apparecchiatura elettronica o elettrica giusta è utilizzare dispositivi già collaudati. La familiarità con i progetti consente di risparmiare tempo e fatica. Tuttavia, è possibile che si perda il vantaggio dei nuovi componenti. Alcuni dispositivi più recenti offrono una migliore efficienza, una maggiore facilità di integrazione e spesso un prezzo più accessibile.

La scelta di nuovi componenti che non sono stati precedentemente acquistati potrebbe essere problematica. Per questo motivo, è molto importante convalidare i prodotti, per assicurarsi che siano adatti allo scopo, prima di effettuare qualsiasi selezione.

Produttori

I dispositivi cambiano continuamente ed è bene tenersi aggiornati sulle ultime tecnologie e caratteristiche. I produttori possono migliorare e persino modificare le caratteristiche di alcuni componenti nel corso del tempo senza preavviso. Per questo è molto importante scegliere produttori e marchi che forniscano schede tecniche, progetti di riferimento e note applicative.

Qualità

Tra le migliaia di prodotti disponibili presso numerosi produttori, fornitori e distributori, è difficile trovare l’apparecchiatura giusta che sia conveniente e di alta qualità. I prodotti RND offrono un valore davvero elevato agli ingegneri che desiderano acquistare componenti di alta qualità a prezzi competitivi, in grado di offrire efficienza e prestazioni durature per l’intero ciclo di vita.

Parametri di misurazione elettrica

I parametri elettrici, le specifiche e i criteri di sezione variano in genere a seconda del prodotto da acquistare. Ad esempio, per un convertitore IC DC-DC, è necessario considerare: intervallo di tensione, precisione della tensione di uscita, sovratensione e sottotensione, spegnimento termico, potenza nominale, protezioni incorporate, efficienza ai carichi leggeri, gestione termica, ecc.

Pacchetto PCB

Il pacchetto PCB ha lo scopo di descrivere graficamente numerosi parametri dei componenti elettronici reali. Esso indica le dimensioni, la lunghezza e la larghezza dei componenti, le dimensioni dei componenti in linea, dei patch, dei pad, la lunghezza e l’ampiezza dei pin, la spaziatura dei pin, ecc. Questi parametri possono essere utilizzati per la costruzione di uno schema PCB. È importante conoscere l’ingombro del PCB, soprattutto se si ordina qualcosa che deve essere inserito sulla scheda e che è troppo grande o troppo piccolo.

I costi

L’approvvigionamento di componenti a prezzi interessanti, in particolare quelli richiesti in grandi quantità, garantisce al produttore il mantenimento dei margini di profitto e la redditività commerciale dei prodotti finali. Scegliere i prodotti RND di Distrelec garantisce l’accesso a componenti a basso costo senza compromettere la qualità.

Portafoglio di prodotti RND

Il marchio RND, disponibile in esclusiva da Distrelec, offre agli ingegneri elettrici, elettronici e manutentori una gamma di componenti di alta qualità e a prezzi accessibili di cui fidarsi. Il portafoglio di oltre 5.000 prodotti RND offre un’alternativa economica ai prodotti di grandi brand, realizzati secondo gli standard di alta qualità e conformi alle specifiche tecniche, di qualità e di sicurezza del settore, come CE, RoHS e REACH.

Il portfolio RND comprende:

  • Prodotti per l’alimentazione: Batterie, dispositivi di conversione dell’energia come inverter CC/CA e alimentatori esterni.
  • Attrezzature da laboratorio: Oscilloscopi, multimetri, strumenti da banco come stazioni di saldatura e alimentatori da banco.
  • Cablaggio: Cavi unipolari, multipolari, di rete, AV, di rete dati, fascette, pressacavi e guaine termorestringenti.
  • Connettori: Connettori di alimentazione, morsettiere, connettori per circuiti stampati, connettori di rete/telecom e connettori audiovisivi.
  • Componenti: Componenti elettronici ed elettromeccanici, tra cui semiconduttori, passivi, interruttori, relè, optoelettronica, moduli, protezioni per circuiti, schede di sviluppo e kit di valutazione. Inoltre, componenti e accessori di supporto, tra cui involucri, gestione termica e componenti di automazione.

Componenti elettrici ed elettronici RND utilizzati in applicazioni industriali

Nei progetti elettrici ed elettronici, i componenti più comunemente utilizzati sono resistenze, condensatori, fusibili, transistor, circuiti integrati, relè, interruttori, motori, interruttori automatici e altri ancora. Questi componenti, suddivisi in due categorie: attivi e passivi, sono utilizzati per progettare molti circuiti.

Questa vetrina di prodotti ne evidenzia solo alcuni esempi. Ma si tratta di elementi altrettanto importanti, indispensabili in qualsiasi applicazione elettrica o elettronica. Per un elenco completo dell’intera gamma, visitate la pagina RND.

Batterie

Una batteria è un dispositivo elettrico che utilizza processi di scarica elettrochimica per trasformare l’energia chimica in energia elettrica. La gamma RND di batterie alcaline AA / LR6 è adatta a un’ampia gamma di applicazioni industriali e commerciali. Queste comuni batterie da 1,5 VDC sono disponibili in confezioni da 4 o 48 pezzi e sono conformi alla direttiva sulle batterie dell’UE (2013/56/UE). Inoltre, i materiali di imballaggio sono conformi alla direttiva UE 94/62/CE sui materiali di imballaggio e sui rifiuti. La durata di conservazione indicata è di un anno e la data di scadenza è di cinque anni dalla produzione.

Figura 1 – Confezione da 48 pezzi di batterie primarie, alcaline, AA, 1,5 V, Ultra Power, RND Power

Connettori

I connettori sono necessari per la maggior parte dei sistemi industriali per inviare segnali dai cavi ad altri dispositivi o parti del macchinario. I  connettori RND D-Sub  comprendono una serie di configurazioni di pin a 9, 15, 25, 37 o 50, spinotti e prese, che rappresentano tutti gli standard industriali più diffusi. Le opzioni di montaggio comprendono la saldatura di fori passanti per PCB (perni piegati a 90 gradi o diritti), perni o coppette per saldatura o crimpatura. Per alcune disposizioni dei connettori sono disponibili contatti in ottone o in lega di rame, con opzione di doratura. Le correnti nominali per ciascun pin del connettore dipendono dalla configurazione e variano da 1 A a 5 A. I connettori D-sub impermeabili, con grado di protezione IP67, sono disponibili a magazzino.

Figura 2 – Spina D-Sub, poli 9, calotta di saldatura / capocorda di saldatura/rettilineo, collegamento RND

Guaina termorestringente

Un metodo molto diffuso per isolare in modo sicuro i collegamenti dei fili saldati, i capicorda e altri collegamenti esposti è l’utilizzo della guaina termorestringente. La gamma di guaine termorestringenti RND comprende guaine a parete media rivestite di adesivo e prodotte in poliolefina o etilene-etilacetato. Grazie all’eccellente rigidità dielettrica, fino a 20 kV, e alle prestazioni meccaniche, il tubo offre anche una protezione ambientale ai cavi chiusi. I certificati RoHS e REACH sono scaricabili dal sito web di Distrelec insieme alle schede tecniche dettagliate dei prodotti.

Figure 3 – Heat-Shrink Tubing 2:1, 0.6 … 1.2mm, White, Polyolefin, 15m, RND Components

Crimpatrice per capicorda

L’uso di ghiere bootlace offre un metodo semplice e altamente affidabile per collegare i cavi a connettori a vite o a molla. La gamma di ghiere bootlace RND con codice colore è disponibile per tutti i calibri di filo più diffusi, da 4 AWG a 26 AWG, con 12 colori. I contatti sono in rame stagnato e progettati per la crimpatura. La serie è conforme alla certificazione UL E502427.

Figura 4 – Ghiera Bootlace 0,5mm² Bianca 14mm Confezione da 100 pezzi, RND Connect

Fascette per cavi

Oltre alle applicazioni elettriche ed elettroniche, la sicurezza gioca un ruolo importante. Un metodo molto diffuso per fissare i cavi all’interno o all’esterno è quello delle fascette flessibili di lunghezza regolabile. La  gamma di fascette RND  è a base di poliammide, è certificata UL 510248 ed è conforme alla classificazione di infiammabilità UL 94V-2. Le fascette sono disponibili in varie lunghezze, larghezze, colori e resistenze alla trazione. La  scheda tecnica  della gamma evidenzia tutte le opzioni di fascette disponibili. È disponibile anche uno strumento per il tensionamento delle fascette RND.

Figura 5 – Fascetta in formato 100 x 2,5 mm, materiale: poliammide 6.6, 78,45N, colore nero, cavo RND

Indicatori a LED per il montaggio a pannello

In genere gli ingegneri optano per l’uso di LED a basso consumo, montati su pannelli, per indicare visivamente il funzionamento delle apparecchiature. Un LED genera luce a una frequenza specifica quando viene applicata una corrente. I LED sono utilizzati in diverse applicazioni, tra cui tastiere, unità disco rigido e telecomandi TV. Sono utili anche come indicatori di stato nei computer e nei dispositivi elettronici a batteria. La serie di  LED per montaggio a pannello RND  comprende una gamma di colori, lunghezze d’onda, tensioni di funzionamento e valori di luminosità disponibili. I fori di montaggio sono di 6,2 mm e 8 mm e i LED sono dotati di una resistenza di limitazione della corrente.

Figura 6 – Indicatore LED, verde, 8 mm, 24V, a saldare, componenti RND

FUSIBILE

Un fusibile è un materiale o un pezzo di filo che protegge i componenti dalla distruzione causata da un flusso eccessivo di corrente. Quando una quantità eccessiva di corrente passa attraverso un circuito, i fili si surriscaldano e si danneggiano. Di conseguenza, la corrente si arresta. Quando un fusibile si scioglie a causa di un sovraccarico di corrente, l’elemento del fusibile assorbe parte dell’energia. I fusibili  RND  05 x 20 sono dotati di chiusura rapida (F) IEC60127-2/2, tappi terminali nichelati e sono omologati UL, E492698.

Figure 7 – Fuse 5 x 20mm, 2A, 250V, Quick Acting F, RND Components

Scelta dei componenti giusti per gli ambienti industriali

I componenti elettrici ed elettronici svolgono un ruolo cruciale in quasi tutti i settori del mondo moderno. L’aspetto più importante è garantire innanzitutto la sicurezza, con un’attenzione particolare anche all’efficienza e alla qualità dei componenti. Soprattutto prima di introdurre nuovi componenti sul campo o in fabbrica, è fondamentale assicurarsi che il prodotto sia adatto all’applicazione specifica e che offra anche un grande valore complessivo.

Sia che siate un ingegnere addetto alla manutenzione di macchinari industriali o che stiate progettando nuovi prodotti elettrici, potete riporre la vostra fiducia in RND. RND mantiene alti livelli di qualità dalla ricerca e sviluppo iniziale del prodotto, durante la prototipazione, fino alla produzione. Il marchio offre agli ingegneri un ottimo rapporto qualità-prezzo, la piena conformità agli standard tecnici e di settore e un’eccezionale disponibilità di magazzino.

Total
0
Shares
Messaggio precedente

Come gestire al meglio la domanda di energia? Smart Grid e IoT

Messaggio successivo

Come soddisfare le esigenze del settore industriale in continua evoluzione

Pubblicazioni simili