Le migliori aziende che guidano il futuro dell’industria

Avatar photo

La produzione intelligente sta trasformando il funzionamento delle industrie nell’era in costante evoluzione dell’Industria 4.0. Le aziende stanno ottimizzando i processi produttivi, aumentando la produttività e stimolando l’innovazione grazie a tecnologie all’avanguardia come l’intelligenza artificiale (AI), l’Internet of Things (IoT) e la robotica.

Tra le aziende chiave che stanno guidando il futuro dell’industria figurano Siemens, ABB, Schneider Electric, Honeywell e altri nomi di rilievo. Abbiamo stilato un elenco dei 5 brand più importanti del settore smart manufacturing che stanno incorporando tecnologie avanzate e ridefinendo il settore industriale. Oltre a questi, includiamo anche altre 10 aziende di rilievo che stanno facendo passi da gigante nell’industria manifatturiera avanzata.

L’importanza della produzione intelligente

Secondo una ricerca di mercato di Mordor Intelligence, il mercato della produzione intelligente dovrebbe raggiungere i 141,39 miliardi di dollari nel 2024 e i 279,23 miliardi di dollari entro il 2029, con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 14,58% per tutto il periodo di previsione.

La produzione intelligente aumenta la produttività, riduce i costi e migliora la qualità dei prodotti integrando tecnologie avanzate come la robotica, l’IA e l’IoT. Offre una maggiore flessibilità e promuove pratiche sostenibili attraverso un processo decisionale basato sui dati. Automatizzando i processi pericolosi, le soluzioni intelligenti nel settore manifatturiero aumentano la sicurezza sul posto di lavoro e offrono alle aziende un vantaggio competitivo. La produzione intelligente è incentrata sull’innovazione e sull’eccellenza operativa, anche quando i settori si evolvono.

Tecnologie chiave per la produzione intelligente

  • IoT industriale: L’Industrial Internet of Things (IIoT) è parte integrante dell’Industria 4.0, in quanto collega macchine, dispositivi e sistemi per raccogliere e scambiare dati, migliorando l’efficienza e il processo decisionale nei sistemi di produzione intelligente.
  • AI e Machine Learning (ML): Gli algoritmi di AI e ML permettono di analizzare i dati, prevedere i requisiti di manutenzione, ottimizzare i processi e migliorare la qualità dei prodotti.
  • Robotica e automazione: È difficile immaginare una fabbrica senza robot sofisticati (ad esempio, bracci robotici o cobot) e sistemi automatizzati, che completano le attività in modo rapido, accurato e costante, riducendo gli errori umani e aumentando la produzione.
  • Produzione additiva (stampa3D): La stampa 3D è una delle tecnologie più importanti dell’industria manifatturiera. Contribuisce a ridurre i tempi di consegna e lo spreco di materiale durante la produzione di strutture complesse, parti uniche e prototipi.
  • Cloud e Edge Computing: Offrendo risorse scalabili, integrazione e accesso ai dati in tempo reale, il cloud e l’edge computing migliorano la produzione intelligente. Inoltre, riducono la latenza, aumentano la sicurezza e facilitano un rapido processo decisionale grazie all’elaborazione localizzata dei dati.
  • Sensori avanzati: I sensori avanzati possono monitorare variabili come l’umidità, la pressione e la temperatura , fornendo dati in tempo reale a supporto del processo decisionale.
  • Big Data Analytics: I big data consentono di analizzare grandi quantità di dati per individuare modelli, semplificare le procedure e informare le scelte strategiche nella logistica, nella gestione della catena di fornitura e nella produzione.
  • Gemelli digitali: I gemelli digitali sono una tecnologia innovativa utilizzata in molti settori per generare repliche virtuali di beni o operazioni reali, al fine di modellare, valutare e ottimizzare le prestazioni in un ambiente virtuale prima dell’implementazione.
  • Blockchain: La tecnologia blockchain è utilizzata nella gestione della catena di approvvigionamento e per consentire transazioni sicure, trasparenti e tracciabili.
  • Realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR): AR e VR sono comunemente utilizzate per l’assistenza remota, la formazione e la visualizzazione in ambiente virtuale di progetti o processi complessi.

Le 5 aziende leader nella produzione intelligente

ABB (Svizzera)

Sede centrale: Zurigo, Svizzera

Amministratore delegato: Bjorn Rosengren

Fatturato: 32,2 miliardi di dollari

ABB è una multinazionale svedese-svizzera specializzata in tecnologie di produzione intelligenti, tra cui robotica avanzata, automazione delle macchine e sistemi di controllo. ABB è uno dei principali fornitori mondiali di robotica industriale, con oltre 500.000 robot installati in tutto il mondo. Questi robot servono una varietà di settori, come quello automobilistico, alimentare e delle bevande, chimico, farmaceutico e altri ancora. 

Le soluzioni per la produzione intelligente consentono alle reti di fornitori, alle fabbriche intelligenti e ai clienti di disporre di sistemi di produzione completamente connessi e cooperativi, in grado di adattarsi in tempo reale alle mutevoli esigenze e situazioni. Raccogliendo e utilizzando meglio i dati per aumentare la qualità, la velocità, la flessibilità e l’efficienza, ABB promuove una produzione ottimizzata.  

ABB Smart Manufacturing offre soluzioni per diversi tipi di produzione, tra cui:

  • Produzione discreta
  • alimenti e bevande
  • Pasta di legno e carta
  • Cemento
  • Metalli / Acciaio
  • Batterie

Siemens (Germania)

Sede centrale: Monaco, Germania

Amministratore Delegato: Roland Busch

Fatturato: 77,769 miliardi di euro

Siemens è una multinazionale tedesca specializzata nella produzione di prodotti industriali, tra cui elettronica, generazione e trasmissione di energia, automazione e tecnologia sanitaria. Siemens è anche leader nello sviluppo di nuove tecnologie, nella produzione industriale automatizzata, nei robot controllati e nell’incorporazione dell’intelligenza artificiale. 

Il concetto di “Smart Factory” di Siemens illustra come la tecnologia IoT e l’infrastruttura dell’edificio interagiscano in un percorso di produzione intelligente. Ciò significa investire in infrastrutture intelligenti al fine di ottenere informazioni misurabili per la sostenibilità, l’ottimizzazione del personale e gli obiettivi di efficienza della struttura.

https://www.youtube.com/watch?v=bDtFoizA5-4

Schneider Electric (Francia)

Sede centrale: Rueil-Malmaison, Francia

Amministratore delegato: Hilary Maxson

Fatturato: 35,9 miliardi di euro

Schneider Electric è una multinazionale francese specializzata in automazione industriale, automazione degli edifici e gestione dell’energia. Combina tecnologia energetica, automazione in tempo reale, software e servizi per gestire edifici, abitazioni, centri dati, infrastrutture e industrie.

Conosciuto come “smart manufacturing”, “impresa digitale” o IIoT (Industrial Internet of Things), questo concetto apre opzioni per i produttori di tutto il mondo. Schneider Electric offre soluzioni su misura per creare un’Industria 4.0 sostenibile e connessa, grazie alla serie di prodotti e software EcoStruxure, che permettono l’ottimizzazione attraverso un livello avanzato di dati di piattaforma.

https://www.youtube.com/watch?v=C4qY6x4MvB8

Mitsubishi Electric (Giappone)

Sede centrale: Città di Chiyoda, Tokyo, Giappone

Amministratore delegato: Kei Urama

Fatturato: 5,25 trilioni di JPY

Mitsubishi Electric è una multinazionale giapponese produttrice di apparecchiature elettroniche ed elettriche. Ha iniziato la sua attività come spin-off della divisione di produzione di macchinari elettrici di Mitsubishi Shipbuilding presso il cantiere navale di Kobe nel 1921. Mitsubishi Electric offre soluzioni di automazione intelligenti che aiutano a massimizzare la produzione, soddisfare le richieste dei clienti, aderire e superare le severe normative ambientali internazionali e rimanere al passo con le tendenze del mercato.  

La loro tecnologia intelligente migliora le prestazioni aziendali facilitando una maggiore produzione, riducendo gli sprechi e garantendo un’esecuzione precisa. Con le soluzioni di automazione intelligente di Mitsubishi Electric, che integrano ogni aspetto del processo produttivo, potrai beneficiare di un’intelligenza guidata dai dati che ti consentirà di apportare modifiche, ridurre le perdite di tempo e di energia e colmare le lacune nella tua linea di produzione. 

https://www.youtube.com/watch?v=2sCYXCiJtmE

Honeywell (USA)

Sede centrale:  Charlotte, Carolina del Nord, Stati Uniti

AMMINISTRATORE DELEGATO: Vimal Kapur

Fatturato: 36,66 miliardi di dollari

Honeywell è un’azienda globale che opera principalmente nei settori dell’aeronautica, automazione degli edifici, materiali ad alte prestazioni, tecnologie e soluzioni per la sicurezza e la produttività. Honeywell aiuta le aziende ad affrontare le sfide più complesse dell’automazione, dell’industria aerospaziale futura e della transizione energetica.  

Offre una vasta gamma di prodotti per la salute e la sicurezza, sostenendo la produzione intelligente in settori come:

  • attrezzature industriali
  • alimenti e bevande
  • industria automobilistica
  • prodotti chimici
  • beni di consumo confezionati
  • semiconduttori

Con le soluzioni Honeywell Workflow è possibile monitorare in tempo reale tutte le materie prime, i componenti e gli articoli completati che attraversano il processo di produzione. Questi dati possono essere utilizzati per ottimizzare le procedure, garantire la qualità dei prodotti e mantenere un controllo costante sulla produzione. 

Altre aziende leader nel settore della produzione intelligente

Le aziende citate in questo articolo sono leader nel campo della produzione intelligente, ma ci sono molti altri marchi che hanno lasciato il segno in questo settore, tra cui:

  1. Fanuc Corporation (Giappone)
  2. General Electric (USA)
  3. Rockwell Automation (Stati Uniti)
  4. Yokogawa Electric (Giappone)
  5. IBM (Stati Uniti)
  6. Emerson Electric Company (USA)
  7. OMRON (Giappone)
  8. Festo (Germania)
  9. Danfoss (Danimarca)
  10. General Motors (USA)

Il futuro della produzione intelligente

Le tecnologie intelligenti cambieranno positivamente il settore. Prevedendo e prevenendo i problemi, l’intelligenza artificiale e l’analisi predittiva aumenteranno la produttività, ridurranno i tempi di inattività e miglioreranno la qualità dei prodotti. I cobot, o robot collaborativi, di cui abbiamo parlato in precedenza, in futuro opereranno a fianco delle persone (Industria 5.0) grazie alla robotica avanzata e all’automazione, migliorando la precisione e la produttività.

Un ambiente altamente connesso reso possibile dall’IoT consentirà lo scambio di dati in tempo reale e un processo decisionale ben informato, permettendo alle aziende di adattarsi prontamente alle fluttuazioni del mercato. Inoltre, il campo della produzione additiva, o stampa 3D, di cui si è parlato nel capitolo “Tecnologie chiave per la produzione intelligente”, continuerà a espandersi perché consente di creare prodotti sofisticati e personalizzati in modo più rapido e con meno sprechi.

Poiché il mondo si sta impegnando per un futuro più sostenibile, la sostenibilità diventerà essenziale con aziende che implementeranno procedure e tecnologie eco-compatibili, come materiali sostenibili e fonti di energia rinnovabili. È importante, tuttavia, non dimenticare di proteggere i dati sensibili e preservare l’integrità dei sistemi collegati, il che richiederà misure di sicurezza informatica.

Tutto sommato, il futuro della produzione intelligente offre il potenziale per livelli di sostenibilità, creatività ed efficienza mai raggiunti prima, spingendo il settore in avanti e stabilendo nuovi parametri di riferimento per la produzione.

Hai abbracciato l’Industria 4.0?

Esaminando le principali aziende di produzione intelligente che stanno guidando il futuro dell’industria, emergono titani del settore come Siemens, Honeywell, Schneider Electric e altri, riconosciuti come innovatori nel campo. Questi  pionieri non solo adottano tecnologie all’avanguardia, ma anche stabiliscono i parametri di riferimento per la produzione del futuro. Pertanto, dopo aver scoperto come l’integrazione della produzione intelligente può migliorare le operazioni della tua azienda, è il momento di iniziare e portare la tua azienda al livello successivo.

È importante analizzare le proprie procedure di produzione, prendendo spunto dagli sviluppi e dai risultati ottenuti da queste figure di spicco del settore. Hai intenzione di sfruttare al massimo l’Industria 4.0? Integrando queste tecnologie è possibile aumentare la produttività, ridurre le spese e mantenere la competitività in un mercato in rapida evoluzione. I vantaggi della produzione intelligente sono evidenti e rappresentano un viaggio continuo verso migliori performance operative, maggiore innovazione e una posizione più forte sul mercato.

Total
0
Shares
Messaggio precedente

Bluetooth e EMC: connettività e compatibilità elettromagnetica senza soluzione di continuità

Messaggio successivo

Una guida: come implementare la manutenzione predittiva nella tua struttura

Pubblicazioni simili