Come i cobot contribuiscono a trasformare l’industria

Avatar photo

Cosa sono i cobot?

I robot collaborativi, noti anche come “cobot”, sono tipologie di robot industriali progettati per comunicare e operare a fianco dell’uomo sul posto di lavoro. I cobot non sono progettati per sostituire l’uomo, bensì per ampliarne e potenziarne le capacità. In questo modo, forniscono una maggiore forza, una migliore capacità di fornire dati e una precisione più accurata che contribuirà a trasformare diversi settori industriali.

I cobot offrono una serie di vantaggi che li rendono ideali per collaborare con gli operatori umani: sono leggeri, di dimensioni ridotte e a basso consumo energetico. Per definizione, i robot collaborativi sono caratterizzati dalla collaborazione, abilitati con meccanismi costruttivi e operativi per qualificarsi come compagni sicuri nel co-working, condividendo lo stesso tempo e spazio degli operatori umani.

“The future of testing: automation and collaborative robots” Vivek Jaykrishnan, Senior Director of Technology, Digital Engineering & Manufacturing Services, Capgemini

Vantaggi dei robot collaborativi che cambiano le carte in tavola

Vantaggi dell’utilizzo dei cobot:

  • Aumento della produttività: i cobot non necessitano di pause e possono operare ininterrottamente, allungando i tempi di produzione e riducendo i tempi di ciclo. Inoltre, possono eseguire compiti monotoni, consentendo ai lavoratori umani di concentrarsi su mansioni più soddisfacenti.
  • Miglioramento della qualità: la precisione e coerenza dei cobot si traducono in una maggiore qualità dei prodotti e in una riduzione dei difetti. Possono eseguire compiti con variazioni minime, contribuendo a un migliore controllo della qualità complessiva.
  • Maggiore sicurezza: i cobot sono progettati per lavorare in sicurezza accanto agli esseri umani, dotati di funzioni di sicurezza per prevenire incidenti.
  • Flessibilità: sono facilmente riprogrammabili e adattabili all’evoluzione delle linee di prodotto e dei requisiti di produzione.
  • Risparmio sui costi – Anche se rappresenta una spesa iniziale, investire nei cobot può tradursi in costi di manodopera più bassi, maggiore efficienza e meno errori nel lungo periodo.
  • Efficienza dello spazio– I cobot sono spesso compatti e possono operare in spazi ridotti, massimizzando la produzione.
  • Rapida integrazione – Possono essere integrati nei sistemi esistenti con tempi di inattività minimi durante l’implementazione.
  • Responsabilizzazione dei lavoratori – I cobot assistono i lavoratori umani, liberandoli per concentrarsi su lavori che richiedono ingegno e risoluzione di problemi.
  • Vantaggio competitivo – Le aziende che utilizzano la tecnologia cobot possono ridurre le spese legate alle operazioni, aumentando contemporaneamente la produzione, la qualità e l’efficienza.

I principali 8 settori che beneficiano dei cobot

I cobot sono ampiamente utilizzati in una serie di settori diversi, tra cui:

1. Automotive

I cobot hanno trasformato completamente il settore automobilistico, aumentando la produzione, elevando gli standard di qualità e rafforzando la sicurezza. I cobot integrano gli operatori umani, migliorando la loro efficienza in attività precise e ripetitive. La loro versatilità consente loro di adattarsi rapidamente alle mutevoli esigenze di produzione, e le loro caratteristiche all’avanguardia prioritizzano la sicurezza. Mentre i cobot sono più precisi nell’esecuzione di attività come la manipolazione dei componenti, il fissaggio e le ispezioni, i lavoratori umani possono concentrarsi su compiti più complessi. 

I cobot si integrano facilmente nei processi di produzione digitale, suggerendo un ruolo ancora più vitale nel futuro dell’industria, specialmente con l’adozione delle idee dell’Industria 5.0. Tra i vantaggi finanziari, si annoverano miglioramenti a lungo termine della produttività e della qualità, anche se richiedono un investimento iniziale. 

2. Sanità e farmaceutica

Negli ultimi anni, il settore sanitario è diventato sempre più digitalizzato con l’introduzione di prescrizioni elettroniche, fatturazione automatizzata e cartelle cliniche elettroniche (scoprite qui tutte le principali tendenze tecnologiche del settore sanitario). L’uso di robot collaborativi non fa eccezione. I cobot hanno trasformato il settore sanitario in vari modi, migliorando i test di laboratorio, fornendo un monitoraggio automatico dei pazienti e assistendo gli interventi chirurgici.

Vengono impiegati per una serie di compiti, tra cui il trasporto di forniture in tutto l’ospedale e il monitoraggio dei pazienti, le cui cartelle cliniche vengono aggiornate automaticamente. Ciò si è dimostrato prezioso durante la gestione dell’enorme quantità di casi durante la pandemia, in quanto consente agli infermieri di monitorare contemporaneamente i pazienti e ricevere notifiche quando è necessario l’intervento umano. I cobot risultano particolarmente utili nelle applicazioni biomediche che richiedono ambienti sterili, i quali possono essere mantenuti più facilmente attraverso l’impiego della robotica rispetto agli esseri umani.

3. Logistica e magazzino

I cobot sono ampiamente diffusi nei magazzini, collaborando facilmente con gli esseri umani per accelerare il completamento degli ordini e ottimizzare le procedure della catena di approvvigionamento. Essi velocizzano il processo di produzione e dimostrano maggiore precisione rispetto all’uomo nelle operazioni di prelievo, imballaggio e smistamento. La popolarità dei  robot  industriali e dei bracci robotici è cresciuta nell’Industria 4.0, dove l’automazione ha notevolmente migliorato i processi produttivi nelle fabbriche intelligenti. L’Industria 5.0, invece, si focalizza maggiormente sulla collaborazione piuttosto che sulla sostituzione e l’automazione della forza lavoro. I cobot stanno assumendo un ruolo sempre più importante, specialmente considerando che l’automazione e l’e-commerce continuano a trasformare il settore della logistica. 

4. Produzione alimentare

Nella produzione alimentare, il lavoro viene solitamente svolto su scala di massa, il che significa che gli impianti non sarebbero in grado di soddisfare i volumi di prodotto richiesti senza l’automazione. Utilizzabili in diverse applicazioni, i cobot possono essere impiegati per applicare rivestimenti o condimenti sui panini, scansionare articoli e impilare e confezionare prodotti. I cobot contribuiscono inoltre a eliminare gli sprechi nella produzione alimentare, poiché gli operatori sono più suscettibili agli errori, soprattutto quando si tratta di grandi quantità di prodotti delicati come le uova.

I robot collaborativi sono ideali nella produzione alimentare perché possono lavorare rapidamente in ambienti con condizioni spiacevoli, come temperature estreme e materiali pericolosi che potrebbero non essere adatti agli operai. Svolgendo compiti ripetitivi, inoltre, promuovono ulteriormente la salute e la sicurezza, riducendo il rischio di lesioni e sforzi per i lavoratori. Grazie alla maggiore consistenza, all’alta qualità e al minor rischio di deterioramento e contaminazione, i cobot stanno diventando sempre più preziosi per l’industria alimentare, sia in termini di produzione che di logistica.

5. Elettronica

I robot collaborativi stanno diventando strumenti essenziali per garantire precisione, produttività e qualità nel settore dell’elettronica. Quando l’accuratezza è cruciale, come nella saldatura, nell’assemblaggio di circuiti stampati e nel controllo qualità, i cobot offrono prestazioni eccellenti. Integrano con facilità gli operatori umani, aumentando la produzione e riducendo gli errori. La loro flessibilità consente modifiche rapide per adattarsi alle variazioni delle quantità di produzione e agli standard dei prodotti. Grazie a sensori avanzati e ad altre misure di sicurezza, i cobot e gli esseri umani possono operare in un ambiente di lavoro sicuro. I cobot sono essenziali per soddisfare la crescente domanda nel campo dell’elettronica, poiché l’industria elettronica continua a evolversi grazie ai progressi tecnologici e alla miniaturizzazione. 

6. Agricoltura

La robotica collaborativa sta rivoluzionando l’agricoltura migliorando l’efficienza, garantendo precisione e supportando la sicurezza. I cobot assistono gli agricoltori nelle attività monotone, semplificando le operazioni e gestendo efficacemente compiti come semina, raccolta e selezione. Ciò consente agli agricoltori di concentrarsi su aspetti più complessi del loro lavoro. Inoltre, i cobot offrono vantaggi economici a lungo termine grazie a un aumento della produttività agricola e a minori spese di manodopera, anche dopo l’investimento iniziale. Si prevede che questi robot collaborativi giocheranno un ruolo sempre più significativo nell’adozione dell’automazione e della digitalizzazione da parte dell’agricoltura, contribuendo a trasformare radicalmente il settore. 

7. Edilizia

Il lavoro nell’industria delle costruzioni può comportare un tributo da parte dei lavoratori, considerando l’ambiente pericoloso, la necessità di sollevare oggetti pesanti e le tensioni causate da compiti ripetitivi. Con l’introduzione dei cobot, tuttavia, molte di queste attività possono essere automatizzate, compresa la manipolazione, la posa di mattoni e la colata di cemento. Spesso, la qualità migliora grazie alla maggiore precisione, i processi di assemblaggio vengono completati più rapidamente e si riduce il rischio di lesioni personali.

8. Tutta la produzione

I cobot hanno rivoluzionato la produzione in diversi settori, aumentando la produttività e la qualità. La loro competenza in compiti come la movimentazione dei materiali, l’assemblaggio, l’ispezione e l’imballaggiomigliora l’intero processo produttivo. La loro adattabilità consente una rapida riconfigurazione del lavoro per adattarsi alle mutevoli esigenze di produzione. 

La sicurezza è la priorità assoluta nell’industria manifatturiera, e i cobot, dotati di misure di sicurezza all’avanguardia, riducono il numero di incidenti sul lavoro. Inoltre, offrono vantaggi economici a lungo termine, riducendo i costi di manodopera, diminuendo gli errori e migliorando la consistenza dei prodotti, anche a fronte dei costi iniziali. 

I cobot migliorano la forza lavoro

Mentre alcuni lavoratori possono essere scettici riguardo all’ adozione dei robot sul posto di lavoro e temere che il loro impiego metta a rischio il proprio lavoro, le stesse preoccupazioni non si applicano ai cobot. Invece di sostituire gli esseri umani, i robot collaborativi lavorano insieme a loro, occupandosi di compiti ripetitivi in modo che ingegneri e tecnici possano concentrarsi su lavori più complessi che richiedono ingegno e destrezza manuale. 

Con le risorse aggiuntive necessarie per operare e programmare i cobot e con il tempo risparmiato dalla non esecuzione di attività ripetitive, l’automazione offre spesso ai lavoratori l’opportunità di aggiornarsi, diventando più tecnici e all’avanguardia. Di conseguenza, le linee di produzione diventano più efficienti, migliorando la soddisfazione sul posto di lavoro e aumentando la produttività. Tuttavia, per garantire che la collaborazione uomo-robot abbia successo e che queste innovazioni realizzino il loro pieno potenziale, i programmi di formazione sono fondamentali.

Cobot, Industria 5.0 e il Futuro dell’Industria

I cobot sono efficienti, flessibili ed economici. Dotati di tecnologia intelligente, i robot collaborativi offrono capacità di rilevamento senza pari, rendendoli consapevoli delle persone, della posizione e del contesto che li circonda. In quanto dispositivi collaborativi, i cobot sono ottimizzati per la sicurezza, consentendo loro di lavorare a fianco degli esseri umani in modo sicuro ed efficace.

Man mano che un numero sempre maggiore di aziende abbraccia l’automazione e l’intelligenza artificiale (AI), i robot collaborativi stanno diventando sempre più comuni e vengono utilizzati in diversi settori, dalla sanità all’agricoltura, dall’elettronica alla produzione. L’edge computing sta rendendo i cobot più intelligenti, aggiungendo flessibilità e guidando l’era dell’Industria 5.0, che rappresenta una relazione simbiotica tra robot ed esseri umani. Con le capacità umane potenziate dai robot collaborativi, le fabbriche del futuro saranno più intelligenti e molto più efficienti.

Per ulteriori informazioni sui cobot e per scoprire l’entusiasmante gamma di prodotti offerti da Distrelec, visitate il nostro sito web.


L’intelligenza artificiale (IA) è in grado di sostituire l’intelligenza umana?

Il mondo sta procedendo verso una maggiore automazione, e l’Intelligenza Artificiale sta emergendo come un attore…
Total
0
Shares
Messaggio precedente

I connettori M12 di Würth Elektronik: Essere connessi. Indipendentemente dalle condizioni

Messaggio successivo

Soluzioni di conversione di potenza proposte da RND

Pubblicazioni simili